Intitolazione di una strada di Foggia al nostro compaesano Dott.ROCCANTONIO FRANCESCO D’AMELIO.

[flv width=”100%” height=”30″]http://www.youtube.com/watch?v=iBnb5NQCIOQ&feature=related[/flv] Oggi 16 Giugno 2012 evento storico per il nostro paese Panni: Intitolazione di una strada nella città di Foggia al nostro compaesano
Dott.ROCCANTONIO FRANCESCO D’AMELIO.
Queste le foto dell’evento ed a seguire quanto scritto sul blog ” Il Castello ” dal nostro “Sindaco dei Pannesi nel mondo ” – così si definisce – il giornalista Pannese Pietro de Michele nonchè direttore del giornale “Il Castello il giornale dei Pannesi”.

Questo pubblica il nostro direttore:

N.d.R.
A mio parere, e credo non soltanto al mio, vanno fatte delle precisazioni sull’avvenimento segnalato per sabato prossimo a Foggia.
Chi é,anzi chi è stato Rocco D’Amelio? Immaturamente scomparso in giovane età. Innanzitutto e soprattutto è stato UN PANNESE VERACE,che significa che ha amato il suo paesello d’origine,dove ha trascorso gran parte della sua gioventù con amici cari,come me.
Fu un Magistrato della Procura di Foggia.
Il fatto che è la città di Foggia a fargli un omaggio con la intitolazione di una nuova strada cittadina a suo nome,fa capire,o dovrebbe far capire,di che levatura sia stato la sua professionalità.
A Panni,forse,lo ricordano in pochi,figuriamoci,poi, a dargli attestazioni di merito.
A due anni dal decesso,nella qualità di presidente dell’Associazione “Il Castello”,organizzai una borsa di studio a cui parteciparono le scuole medie di Panni.Una bella e gradita,e soprattutto dovuta memoria ad un pannese, un amico,un magistrato che ha dato lustro a tutta la PANNESITA’ nel mondo a cui io,nella mia qualità di Sindaco dei Pannesi nel mondo,ancora per poco,voglio dare il massimo significato e merito assoluto,in quanto Panni se ha avuto fin’ora beneficenze,onori e riconoscimenti deve essere grato a persone come Rocco D’Amelio e Pietro De Michele…scusate ma non ne vedo altre.
Foggia onora un pannese e Panni che fa?
Come minimo una delegazione capeggiata dal Sindaco Ciruolo dovrebbe essere presente alla cerimonia…dovrebbe,una parola ostica per coloro che intendono rappresentare qualcosa o qualcuno al chiuso delle proprie mure o,semmai,facenda una bella e salutare passeggiata al castello.
Così muore un popolo,perdendo la memoria di se stesso.
E…rovistando tra i giornali editi dal 1996 ho trovato l’inserto in cui si parlava appunto della Borsa di Studio intitolata al Dr. Rocco Antonio D’Amelio magistrato in foggia.
Ne pubblico solo la prima pagina.
Il mio fido amico Tonino Mauriello appena finita la cerimonia mi ha inviato alcune foto della toccante cerimonia a cui ha partecipato anche la sorella del magistrato Pina Grazia e consorte venuti da Roma.
La strada è ubicata in un nuovo quartiere di Foggia,andando verso l’Ipercoop quasi di fronte l’Euro Spin.
Panni oggi ha vissuto una pagina di gloria e noi pannesi,quelli scevri da pregiudizi o invidie,ne siamo fieri. Non ho notizia della presenza di qualche pannese alla cerimonia,tranne che del nostro Tonino,venuto appositamente da Panni.Lui ci ha rappresentato tutti e non è questa la prima volta ma,oso affermare,sempre.
pdm (Pietro De Michele)

This entry was posted in 12 - PANNI and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.