" quando giù nel Tavoliere tutto arde la calura, su a Panni, nell'altopiano Pan, si gode la frescura "

dio Pan & Natale

Una playlist dedicata al Santo Natale ed al Nuovo Anno, visionatela tutta.
Clicca sul tasto play/stop per fermarla/riascoltarla

Auguri di Natale da Alfonso Lapolla re Furlian e da sua moglie Mila
*
Clicca sul tasto play/stop per fermarla/riascoltarla

**.**
Natale in….pillole da Trani


**.**

Il nome Panni del nostro bellissimo paese è sicuramente legato alla leggenda del Dio Pan.
Qui di seguito la storia del Dio Pan con musica di sottofondo abbinata.
*
Non vi siete mai trovati in campagna, sulla cima di un monte, in una vasta pianura o al margine di un bosco, nell’ora del mezzogiorno ?
E’ un’ora solenne, silenziosa, che pare abbia in se’ qualche cosa di misterioso e di terribile. Non si sa perche’, ma a considerarla bene, mette dentro una specie di inquietudine, quasi un senso inesplicabile di angoscia.
Il sole dal centro del cielo folgora la terra, che giace come oppressa dalla forza e dalla vastita’ della luce, le campagne coperte di stoppie e di lentischi fumano come un gigantesco incensiere, l’orizzonte lontano si vela di una caligine opalina, i monti si profilano nell’azzurro immenso simili ad anacoreti inginocchiatoi a pregare davanti alle porte del cielo, le foreste sembrano macchie di colore, gli alberi e gli arbusti non muovono fronda.
Gli uccelli cessano il loro canto, le serpi si nascondono nelle siepi, gli armenti ruminano nell’ombra, e perfino gli insetti sembra si zittiscano tra loro coi loro sibili sommessi. I comignoli dei casolari non mandano piu’ fumo, le acque scorrono tacite nei larghi greti dei fiumi, le vie sono solitarie. Qualche volta sul loro nastro polveroso si levano dei mulinelli improvvisi che dileguano nell’aria immota, come se un essere misterioso si fosse mosso in un bizzarro vortice di danza. In quell’ora pare che da un momento all’altro una voce minacciosa si debba levare dal silenzio delle rupi e dalle foreste
Gli antichi, che sentivano il mistero della natura piu’ di noi, conoscevano il senso di quest’ora solenne e la chiamavano l’ora di Pan.

2 Responses to dio Pan & Natale

  1. tizy caty e lucy says:

    grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    signor Franco che bella dedica. Anche da parte nostra un dolce augurio di buon natale e un soffice anno nuovo con la speranza di continuare a servirla giorno dopo giorno il suo 2+2+2………… 🙂

  2. admin says:

    è bello scoprire che qualcuno crede in noi ed è disposto a fidarsi di noi.
    Per questo grazie a voi ed un augurio per la vita affinchè la vostra sia sempre così splendente e radiosa.
    Franco